Commissione europea: annunciati i finalisti del Premio europeo del biologico 2024, 3 italiani nella lista

Oggi sono stati resi noti i nomi dei finalisti del Premio europeo per il biologico 2024. Per ciascuna delle otto categorie sono stati selezionati i tre progetti migliori, che rappresentano 24 finalisti provenienti da 11 Paesi Ue. I vincitori degli otto premi saranno svelati durante la cerimonia ufficiale che si terrà a Bruxelles il 23 settembre, nell'ambito di una serie di eventi e attività che celebrano l'annuale Giornata europea del biologico.

Premi Ue per il biologico – La lista dei finalisti

La Commissione europea ha annunciato i finalisti dei premi annuali dell'Ue per il biologico. Sono 24,  per 8 premi in 7 categorie: miglior agricoltore biologico (uomo/donna), miglior PMI di trasformazione di alimenti biologici, miglior rivenditore di alimenti biologici, miglior ristorante/catering biologico, migliori biodistretti, regioni, città. I finalisti provengono da 11 diversi Stati membri e sono stati selezionati tra quasi 100 candidature provenienti da 26 Stati membri.

Assegnati i premi Ue per il biologico, tra i vincitori il bio-distretto del Cilento

Il Piano d'Azione per lo Sviluppo della Produzione Biologica, adottato nel marzo del 2021, si basa sull'idea che, per stimolare la produzione biologica, la domanda di prodotti biologici da parte dei consumatori debba crescere. Ciò richiede, tra l'altro, una maggiore consapevolezza da parte del pubblico delle caratteristiche e dei benefici della produzione biologica.

A tal fine, il Piano d'azione prevede il lancio di premi annuali che riconoscano l'eccellenza nella catena del valore del biologico.

“EU Organic Awards- Premi UE per il biologico”: pubblicato l’elenco dei finalisti

L'incremento dell'agricoltura, dell'acquacoltura e dell’alimentazione biologici contribuisce notevolmente alla riduzione dell'uso di fertilizzanti chimici, pesticidi e antimicrobici e ha effetti positivi sul clima, sull'ambiente, sulla biodiversità e sul benessere degli animali. Per questo motivo, la produzione biologica è stata identificata come un elemento chiave per il raggiungimento degli obiettivi del Green Deal europeo, della strategia Farm to Fork e della strategia sulla biodiversità.