PNABio: il punto sui primi otto mesi del progetto

Ideazione e realizzazione di piattaforme web, seminari, eventi in campo e consulenze: lo staff del progetto dedicato all’implementazione di attività e servizi per l’agricoltura biologica italiana fa il punto della situazione alla fine dei primi mesi di attività di PNABio, il progetto di FederBio - finanziato dal Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste – attuato in collaborazione con FederBio Servizi e Centoform quali organismi prestatori di servizi per lo sviluppo delle attività sopra menzionate.

ANABIO: a Roma il 9 luglio l’assemblea nazionale

Formazione, informazione, consulenza e promozione sono i temi al centro della nuova Assemblea nazionale di Anabio, l'Associazione di Cia-Agricoltori Italiani per il biologico, in agenda per martedì 9 luglio, a Roma in Auditorium "Giuseppe Avolio" (via Mariano Fortuny 16), dalle 10:30 alle 13:30. L’incontro, annuale, è dedicato alle nuove sfide dell’agricoltura biologica e alle attività dell’associazione.

La mattinata di lavori sarà interamente dedicata alla sessione pubblica e al dibattito. 

Regione Emilia- Romagna: al via un bando da 300mila euro per sostenere i Distretti regionali del biologico

La Regione lancia un bando da 300mila euro per promuovere e sostenere i Distretti del biologico riconosciuti della Regione Emilia-Romagna. I Distretti sono sistemi produttivi locali costituiti dai soggetti che coltivano e producono con metodo biologico, dai consorzi e dalle società cooperative che intervengono nella filiera biologica in una qualunque delle sue fasi e dalle associazioni di produttori biologici. Attualmente in Regione ne sono stati riconosciuti 6.

Progetto "OrganicAdviceNetwork": avvio della prima rete europea di consulenti biologici

Lo scorso aprile, 18 partner europei del progetto OrganicAdviceNetwork si sono incontrati per tre giorni per pianificare i primi passi per la creazione e l'avvio di una rete europea di consulenti specializzati nel settore biologico, al fine di rafforzare i servizi di consulenza. 

Creare e animare una rete europea

“InnovazioneBio”: un progetto rivolto alle aziende e alla cittadinanza attiva

Il progetto “InnovazioneBio, Formazione, consulenza e mercato per il primato italiano del biologico”, presentato dall’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica al Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, è stato ammesso a finanziamento sul bando rivolto alle Associazioni biologiche per favorire le forme di produzione agricola a ridotto impatto ambientale e per la promozione di filiere e distretti di agricoltura biologica.

Il progetto si compone di tre sezioni:

Alto-Adige: “Più biologico regionale in Europa”, una nuova iniziativa per promuovere la bioagricoltura

Una nuova iniziativa all’insegna del bio, finanziata dall’Ue e gestita da BioFair Tiröl e Bioland  sta prendendo vita tra Alto-Adige e Germania, grazie a una “biomobile” elettrica che si sposterà tra 15 città italiane e 18 città tedesche. L’obiettivo? Promuovere i prodotti coltivati nel rispetto dell’ambiente, un’importante missione che durerà ben tre anni. Ma non è tutto: questa iniziativa mira anche a promuovere la certificazione di hotel, mense e ristoranti, così come a fornire formazione nelle scuole e nelle aziende.

Progetto LiveSeeding: un webinar su "Imprenditorialità nel settore delle sementi e della selezione biologica"

Il webinar, che si svolge il 13 e 14 dicembre 2023, 9h30-13h00 CET, è il primo di una serie di attività di formazione online che si concentrano su aspetti rilevanti a livello europeo per stimolare l'imprenditorialità nel settore delle sementi e della loro riproduzione biologica. Fa parte delle attività del LiveSeeding Organic Seed and Breeding Entrepreneurship Training Center, che comprende un programma di formazione dell'Ue composto da quattro moduli, che riportiamo con le loro date d'attuazione:

Progetto PER.il.BIO: un laboratorio didattico a Capraia su alimentazione sana e sostenibile e produzioni bio in zootecnia

Il 6 ottobre, a Capraia, è stato sperimentato il laboratorio ludico-didattico per le scuole “Alla ricerca di bio”,  nato da una collaborazione tra il Centro Zootecnia e Acquacultura e il Centro Alimenti e Nutrizione del CREA. L’isola toscana è un importante sito di acquacoltura e ospita il Dispositivo di Maricoltura sperimentale del CREA realizzato proprio durante il Progetto PER.il.BIO.