Audit sul sistema dei controlli in Italia: il report della Commissione.

Il Rapporto descrive l'esito di una verifica della Commissione Europea “DG Salute e sicurezza alimentare” che ha avuto luogo in Italia dal 5 al 13 giugno 2018, in ottemperanza alle disposizioni del Regolamento (CE) n. 882/2004 relativo ai controlli ufficiali su alimenti e mangimi. Obiettivo dell'audit era in particolare quello di valutare i controlli sulla produzione biologica e l'etichettatura dei prodotti biologici.

Corte dei Conti UE: Relazione speciale sul sistema di controllo della produzione biologica.

Il mercato dei prodotti biologici dipende fortemente dalla fiducia dei consumatori. Per tale ragione, la normativa UE è stata elaborata allo scopo di garantire ai consumatori che, quando acquistano un prodotto etichettato come “biologico”, esso lo sia realmente. Il sistema di controlli stabilito dalla normativa mira a verificare e certificare che ogni operatore all’interno della filiera del biologico applichi correttamente le norme relative alla produzione biologica. La Corte ha svolto un audit sull’attuazione della normativa UE applicabile a questo sistema di controlli.

Sistemi di controllo per la produzione biologica e l’etichettatura dei prodotti biologici in Italia: relazione della DG SANCO.

L’Ufficio Veterinario e Fitosanitario della DG SANCO ha pubblicato una relazione sui risultati dell’audit condotto in Italia nell’aprile 2013 al fine di valutare i sistemi di controllo per la produzione biologica e l’etichettatura dei prodotti biologici.
La relazione ha segnalato alcune criticità nel sistema italiano, non mancando tuttavia di evidenziare aspetti efficaci  ed adeguati.

Non conformità nel biologico: il decreto del Mipaaf.

E’ stato firmato dal Ministro De Girolamo ed inviato alla Corte dei Conti per la registrazione il D.M. n. 15962 del 20 dicembre 2013 che definisce un elenco di “non conformità” riguardanti i prodotti da agricoltura biologica e le azioni che gli Organismi di Controllo devono attuare nei confronti degli operatori in caso di verificata non conformità.
Il DM implementa il regolamento di esecuzione (UE) n. 392/2013, che modifica il regolamento (CE) 889/08 per quanto riguarda il sistema di controllo per la produzione biologica.

UE: Nel consiglio dei ministri del 16 e 17 dicembre si è parlato di agricoltura biologica.

Durante il Consiglio dei Ministri UE che si è svolto il 16 e 17 dicembre 2013, sono stati analizzati i principali risultati della consultazione pubblica sull’agricoltura biologica condotta dalla Commissione dal 15 gennaio al 10 aprile 2013, attraverso un questionario on-line che ha ricevuto quasi 45.000 risposte. Dall’analisi risulta, infatti, che i consumatori si fidano dei prodotti biologici (71%), che li acquistano soprattutto perché preoccupati di salvaguardare l’ambiente (83%), e perché sono liberi da OGM e da residui di pesticidi (81%).