Biologico in recupero in Europa, parola di IFOAM

Il biologico nel 2023 è tornato a crescere in valore nei principali Paesi europei  e in alcuni di questi anche nei volumi dopo un 2022 negativo. Le prime indicazioni sul primo quadrimestre 2024 sono promettenti, confermano il trend positivo. In Germania, che è il mercato di riferimento nel nostro continente, la crescita del biologico è stata del 5%, superando i 16 miliardi di euro, dopo una perdita del 3,5% nel 2022.

Germania: iniziativa “BioBitte” del Ministero federale dell’alimentazione e dell’agricoltura per le mense bio

Dopo l’entrata in vigore nel 2023 della regolamentazione biologica per la ristorazione fuori casa (Bio-AHVV) il Ministero federale dell’alimentazione e dell’agricoltura ha lanciato l’iniziativa “BioBitte” per comunicare bene il contenuto dei prodotti biologici utilizzati nelle mense bio. La nuova legge aumenta gli incentivi per le cucine commerciali ad utilizzare il più possibile alimenti biologici.

BioFach 2024: "Spianare la strada per un futuro sostenibile" - aperte le iscrizioni

La fiera leader mondiale del biologico torna a Norimberga dal 13 al 16 febbraio 2024 presso il Centro Esposizioni di Norimberga, e riunisce espositori e visitatori dell'intero settore biologico, con operatori regionali, nazionali e internazionali. Dal 1990, BIOFACH è la destinazione imperdibile per i pionieri e per i nuovi arrivati che condividono la passione per gli alimenti biologici e il mercato del biologico, e desiderano scambiare idee con persone che la pensano allo stesso modo lungo l'intera catena del valore.

Germania: nuovo gruppo di prodotti per l'etichettatura con il marchio biologico tedesco

Ogni trimestre, lo sviluppo dell'uso del marchio biologico tedesco viene presentato in modo esaustivo in un rapporto del BLE - Bundesanstalt für Landwirtschaft und Ernährung. I rapporti trimestrali completi sono disponibili al pubblico. Il marchio biologico tedesco può essere utilizzato gratuitamente in aggiunta al logo biologico dell'Ue dopo la registrazione del prodotto bio nel database dedicato al marchio stesso.

Seminario FIBL: "Agroecologia e agricoltura biologica e il loro contributo alla sicurezza alimentare globale"

Un gruppo di ricercatori del FiBL (Haruk Cicek, Amritbir Riar, Chloé Durot, Milka Kiboi e Akanksha Singh) ha presentato a Berlino i risultati delle proprie ricerche sulle prestazioni dell'agricoltura biologica e dell'agroecologia nell'ambito dell'evento "Agroecologia e agricoltura biologica e il contributo alla sicurezza alimentare globale", organizzato dal FiBL.

Germania: segnali di ripresa per i negozi di prodotti biologici

L'inizio del 2023 è stato incoraggiante per i negozi biologici in Germania, caratterizzato da una lenta crescita della domanda di prodotti e da una diminuzione delle perdite di fatturato. La collaborazione tra i rivenditori e le associazioni biologiche, insieme alle strategie di espansione e alla certificazione dei prodotti bio da parte delle grandi catene di discount, contribuiscono ad un rinnovato ottimismo nel settore della distribuzione biologica tedesca.

Germania: alcuni dati sul settore del bio nel 2022

Secondo i dati ufficiali, alla fine del 2022, 36.912 aziende agricole in Germania operavano secondo gli standard dell'agricoltura biologica, su un totale di circa 1,83 milioni di ettari. La quota di terreni coltivati con metodo biologico rispetto alla superficie agricola totale risulta pari all'11%, mentre la quota di aziende biologiche su tutte le aziende agricole è del 14%. Rispetto al 2021, la superficie coltivata con metodo biologico è cresciuta di circa il 3% (BMEL 2023).

Come sta il biologico?, di Matteo Bernardelli

AgroNotizie pubblica un articolo che fa il punto dello stato del biologico in Europa a pochi giorni della pubblicazione di Eurostat sui dati del settore relativi al 2021, dai quali si evince una crescita della superficie Ue di oltre 1 milione di ha rispetto al 2020. I dati di Bruxelles evidenziano un settore in movimento, ma ancora lontano dagli obiettivi fissati dalla Farm to fork della Commissione europea.

Germania: una nuova piattaforma per collegare ricerca, pratica e consulenza per l’agricoltura biologica

  Per rafforzare l'agricoltura biologica, occorre intensificare la ricerca pratica e ampliare gli scambi con gli agricoltori. A tal fine, il Ministero federale dell'alimentazione e dell'agricoltura (BMEL) lancia la nuova piattaforma "L'agricoltura biologica incontra la ricerca" (ÖLAF). La piattaforma di networking è finanziata dal BMEL con 2,4 milioni di euro ed è una componente importante di una ricerca biologica di successo.