Coordination of European Transnational Research in Organic Food and Farming (CORE Organic)

Coordinatore: 
Ente finanziatore: 
ENTE FINANZIATORE TEMPORANEO

L’obiettivo del progetto è quello di migliorare la qualità, l’efficaciae l’utilizzazione di risorse destinate alla ricerca europea perl’agricoltura biologica, attraverso lo sviluppo di forme dicollaborazione e coordinamento trasnazionale delle attività finanziatedai singoli Paesi.
Il Progetto CORE Organic (http://www.core-organic.org/) è una nuovainiziativa europea per migliorare la qualità, l'impatto e l'efficienzadi utilizzazione delle risorse per la ricerca in agricoltura ealimentazione biologica.

Laricerca in agricoltura biologica è una disciplina nuova, ma in rapidaespansione nell’ambito dello scenario della ricerca europea. Laproduzione biologica è spesso considerata come una strada peraccrescere le conoscenze su come coniugare lo sviluppo agricolosostenibile, l'ambiente e lo sviluppo dei distretti rurali con ilmiglioramento della qualità degli alimenti e la sicurezza alimentare.In questo contesto, la ricerca specifica per l'agricoltura biologicariveste un ruolo di grande rilevanza.

Una delle principalidifficoltà che le Autorità, che intendono promuovere la ricerca inagricoltura biologica, si trovano ad affrontare risiede nel fatto chele comunità scientifiche che si occupano del tema sono piccole, troppodisperse e frammentate, sia dal punto di vista geografico cheistituzionale. E’ quindi fortemente sentita l’esigenza di riunire tuttele competenze e di aumentare la qualità e l'efficacia delle azioni diricerca.
Il Progetto CORE Organic è stata attivato nell’ambitodell'iniziativa '' ERA-NET Scheme'' della Commissione europea, cheintende incrementare la cooperazione tra le attività di ricercanazionali. La nuova iniziativa coinvolge 11 Nazioni, ma è strutturataper accogliere tutti i Paesi Europei che possiedono un programmanazionale di ricerca in agricoltura e alimentazione biologica.

Leattività prevedono il coordinamento e la valutazione dei programmi diricerca in atto, l'integrazione delle conoscenze e delle informazionioggi esistenti nonché l'individuazione ed il coordinamento dellericerche future.
Canali S., Sequi P. (2002) Verso un progetto coordinato di ricerca.AzBio – Agricoltura e zootecnia biologica, Edagricole, II, 1, 10 – 12.

L’obiettivo del progetto è quello di migliorare la qualità, l’efficaciae l’utilizzazione di risorse destinate alla ricerca europea perl’agricoltura biologica, attraverso lo sviluppo di forme dicollaborazione e coordinamento trasnazionale delle attività finanziatedai singoli Paesi.

Il Progetto CORE Organic (http://www.core-organic.org/) è una nuovainiziativa europea per migliorare la qualità, l'impatto e l'efficienzadi utilizzazione delle risorse per la ricerca in agricoltura ealimentazione biologica.

Laricerca in agricoltura biologica è una disciplina nuova, ma in rapidaespansione nell’ambito dello scenario della ricerca europea. Laproduzione biologica è spesso considerata come una strada peraccrescere le conoscenze su come coniugare lo sviluppo agricolosostenibile, l'ambiente e lo sviluppo dei distretti rurali con ilmiglioramento della qualità degli alimenti e la sicurezza alimentare.In questo contesto, la ricerca specifica per l'agricoltura biologicariveste un ruolo di grande rilevanza.

Una delle principalidifficoltà che le Autorità, che intendono promuovere la ricerca inagricoltura biologica, si trovano ad affrontare risiede nel fatto chele comunità scientifiche che si occupano del tema sono piccole, troppodisperse e frammentate, sia dal punto di vista geografico cheistituzionale. E’ quindi fortemente sentita l’esigenza di riunire tuttele competenze e di aumentare la qualità e l'efficacia delle azioni diricerca.
Il Progetto CORE Organic è stata attivato nell’ambitodell'iniziativa '' ERA-NET Scheme'' della Commissione europea, cheintende incrementare la cooperazione tra le attività di ricercanazionali. La nuova iniziativa coinvolge 11 Nazioni, ma è strutturataper accogliere tutti i Paesi Europei che possiedono un programmanazionale di ricerca in agricoltura e alimentazione biologica.

Leattività prevedono il coordinamento e la valutazione dei programmi diricerca in atto, l'integrazione delle conoscenze e delle informazionioggi esistenti nonché l'individuazione ed il coordinamento dellericerche future.

Pubblicazioni: 

Canali S., Sequi P. (2002) Verso un progetto coordinato di ricerca.AzBio – Agricoltura e zootecnia biologica, Edagricole, II, 1, 10 – 12.

Tecniche:

Recensioni: 
Info varie: 

<br />