CONSSABIO - COMPOST DI QUALITA' PER LA CONSERVAZIONE DEL SUOLO E LA SOSTENIBILITA' DELLE PRODUZIONI IN AGRICOLTURA BIOLOGICA

Ente finanziatore: 
MiPAAF - COSVIR IV
Data inizio: 
01/01/2007
Data fine: 
31/12/2010

a) Introdurre un sistema innovativo di preparazione di compost
di nuova formulazione (matrice prevalente:scarti oleari) per applicazioni in agricoltura
biologica.
b) Modificare la gestione della fertilità dei suoli in agricoltura biologica
attraverso la somministrazione di compost di qualità di nuova formulazione.
c)Utilizzare compost
di qualità come componente di matrici organo-minerali trasformabili in “proto-orizzonti” idonei alla
ricostituzione di suoli degradati.

Breve descrizione del
progetto:

Il Progetto è articolato in 9 WP che abbracciano 
numerose attività sperimentali: 1) matrici agroindustriali per compost di qualità; 2) nuove
tecnologie di compostaggio adattate agli scarti oleari; 3) indagini agronomiche  sulle
applicazioni di compost di nuova formulazione su rotazioni “farro-cece” e “spinacio-lattuga” in
a.b.; 4) evoluzione della fertilità dei suoli trattati; 5) studio delle interazioni suolo/compost e
matrice lapidea/compost per l’ottenimento di proto-orizzonti.

 

Risultati
attesi (descrizione, divulgabilità,applicazioni):

Prodotti fisici/deliverables
disponibili a fine progetto: a) nuova tecnologia di compostaggio per la sansa olearia per produrre
compost di qualità per l’a.b.; b) itinerari agronomici dedicati alle rotazioni “cereali-leguminose
da granella” e a quelle orticole in a.b., con compost di nuova formulazione; c) modelli di gestione
della fertilità dei suoli trattati con scarti oleari compostati in a.b.; d) potenzialità degli
scarti oleari compostati quali componenti organici di matrici trasformabili in “proto-orizzonti”
idonei alla ricostituzione di suoli degradati.

Trasferibilità e potenziali fruitori
dei risultati:

La trasferibilità dei risultati conseguiti sarà favorita
dalla elaborazione di un codice integrato di “recupero efficiente” degli scarti oleari per
applicazioni in a.b. Tale codice sarà presentato in  forma editoriale  semplice e
comprensibile per le diverse tipologie di fruitori (operatori agricoli, tecnici, divulgatori,
etc.).

 

Altre
note:

I risultati progettuali, dopo accurate verifiche, saranno introdotti
nella banca dati CRA in strutture informatiche idonee a scopi divulgativi ed in grado di evidenziare
le innovazioni per gli operatori del settore.

a) Introdurre un sistema innovativo di preparazione di compost
di nuova formulazione (matrice prevalente:scarti oleari) per applicazioni in agricoltura
biologica.
b) Modificare la gestione della fertilità dei suoli in agricoltura biologica
attraverso la somministrazione di compost di qualità di nuova formulazione.
c)Utilizzare compost
di qualità come componente di matrici organo-minerali trasformabili in “proto-orizzonti” idonei alla
ricostituzione di suoli degradati.

Breve descrizione del
progetto:

Il Progetto è articolato in 9 WP che abbracciano 
numerose attività sperimentali: 1) matrici agroindustriali per compost di qualità; 2) nuove
tecnologie di compostaggio adattate agli scarti oleari; 3) indagini agronomiche  sulle
applicazioni di compost di nuova formulazione su rotazioni “farro-cece” e “spinacio-lattuga” in
a.b.; 4) evoluzione della fertilità dei suoli trattati; 5) studio delle interazioni suolo/compost e
matrice lapidea/compost per l’ottenimento di proto-orizzonti.

 



Risultati
attesi (descrizione, divulgabilità,applicazioni):

Prodotti fisici/deliverables
disponibili a fine progetto: a) nuova tecnologia di compostaggio per la sansa olearia per produrre
compost di qualità per l’a.b.; b) itinerari agronomici dedicati alle rotazioni “cereali-leguminose
da granella” e a quelle orticole in a.b., con compost di nuova formulazione; c) modelli di gestione
della fertilità dei suoli trattati con scarti oleari compostati in a.b.; d) potenzialità degli
scarti oleari compostati quali componenti organici di matrici trasformabili in “proto-orizzonti”
idonei alla ricostituzione di suoli degradati.

Trasferibilità e potenziali fruitori
dei risultati:

La trasferibilità dei risultati conseguiti sarà favorita
dalla elaborazione di un codice integrato di “recupero efficiente” degli scarti oleari per
applicazioni in a.b. Tale codice sarà presentato in  forma editoriale  semplice e
comprensibile per le diverse tipologie di fruitori (operatori agricoli, tecnici, divulgatori,
etc.).

Pubblicazioni: 


Tecniche:

Recensioni: 

<br>

Info varie: 

<span style="text-decoration: underline;"><span style="font-weight: bold;">Parole chiave:</span></span><br /><br />Compost di qualità; compost da sansa
olearia; processi compostaggio innovativi; nuovi itinerari agronomici per cereali, leguminose e
specie orticole in a.b.; modelli gestione fertilità suoli; proto-orizzonti.<br /><br /><span style="font-weight: bold;"><span style="text-decoration: underline;">Altre
note:</span></span><br /><br />I risultati progettuali, dopo accurate verifiche, saranno introdotti
nella banca dati CRA in strutture informatiche idonee a scopi divulgativi ed in grado di evidenziare
le innovazioni per gli operatori del settore.<br />