“COMPARABIMUS” - “Impiego del COMPost in sistemi ARAtivi BIologici Mediterranei “Stockless” (senza zootecnia)”

Coordinatore: 
Ente finanziatore: 
MiPAAF - COSVIR IV
Data inizio: 
01/11/2009
Data fine: 
31/07/2013

Obiettivi generali:

a)    definizione delle caratteristiche chimico-fisiche ottimali dei compost (es. rapporto C/N, rapporto C/P, differente grado di maturazione) in funzione del loro impiego in pieno campo, per le colture dei sistemi arativi senza zootecnia;
b)    definizione delle potenzialità produttive dei compost, sia per gli aspetti quantitativi che qualitativi, e del loro ruolo negli itinerari di gestione della fertilità del terreno. Identificazione delle migliori modalità di impiego;
c)    comprensione della dinamica degli elementi nutritivi (N e P) somministrati con il compost nel sistema suolo pianta e valutazione delle interazioni compost/sovesci;
d)    valutazione degli eventuali rischi di ordine ambientale legati all’utilizzo di compost, quali il trasferimento nel sistema suolo-pianta di metalli pesanti e la perdita di nitrati verso la falda;
valutazione dell’effetto del compost sullo sviluppo e dinamica delle flora e vegetazione spontanea e sulle possibilità di potenziare le capacità soppressive del terreno verso le patologie originate dal suolo che colpiscono le colture tipiche dei sistemi colturali considerati.

Breve descrizione del progetto:

Il progetto si articola in 5 attività:
1. Progettazione e produzione controllata di compost di qualità
2. Studio della qualità del compost
3. Applicazione del compost in campo e studio degli effetti sulle colture
4. Studio delle dinamiche di rilascio degli elementi nutritivi (N e P) del compost, della loro utilizzazione da parte delle colture (efficienze di utilizzazione) e sull’aumento delle capacità soppressive del suolo
5. Studio degli effetti della distribuzione del compost sulla flora e vegetazione infestante.
Risultati attesi (descrizione, divulgabilità, applicazioni):
I risultati del progetto verranno prioritariamente pubblicati su riviste scientifiche ISI a diffusione internazionale nonché su riviste tecniche e divulgative a diffusone nazionale e locale.
Nel corso dello svolgimento del progetto e al suo termine, i risultati parziali e finali saranno eventualmente presentati a Convegni e Workshop nazionali ed internazionali.
Durante il secondo ciclo di produzione del compost verrà organizzata una visita dimostrativa presso l’impianto di compostaggio pilota dello IAM.B, invitando alla partecipazioni tecnici ed agricoltori.
Inoltre, durante il secondo ciclo di coltivazione del mais sarà organizzata, anche in collaborazione con l’agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione nel settore agricolo e forestale della Regione Toscana (ARSIA), una giornata divulgativa che prevederà una visita ai campi sperimentali e un workshop sugli argomenti trattati dal progetto.
Infine, parte dei risultati, con testi, tabelle, grafici ed immagini derivanti da questo progetto verranno eventualmente resi fruibili dalla comunità scientifica nazionale, dai tecnici agricoli e dagli operatori agricoli mediante pubblicazione sul portale WEB del CRA.

Trasferibilità e potenziali fruitori dei risultati:

I risultati saranno fruibili dai tecnici ed agricoltori del settore

Pubblicazioni: 

Tecniche:

Recensioni: 
Info varie: