Slow Food

Emilia-Romagna: investimenti su bio e tradizione: firmato il nuovo protocollo con Slow Food

Negli ultimi sette anni, in Emilia-Romagna, da quando è attivo il Programma di sviluppo rurale 2014-2020, le imprese biologiche di produzione e di trasformazione sono cresciute del 71% raggiungendo, da Piacenza a Rimini, la cifra di 6.100 unità, di cui 5.150 (l’85%) vere e proprie imprese agricole.  Nello stesso tempo, lo scorso anno la regione contava 165mila ettari di superficie agricola utilizzata a bio, superficie che nel corso del 2020 è aumentata fino a superare i 172mila ettari.  Sono numeri che fanno dell’Emilia-Romagna la prima regione in Italia per le imprese di

Italiano

Cambia la formula di Terra Madre-Salone del Gusto: 6 mesi di eventi diffusi e online

Terra Madre-Salone del Gusto, l'incontro internazionale sulle tematiche legate al cibo e all'ambiente organizzato dall'associazione Slow Food con Regione Piemonte e Città di Torino, cambia completamente formula.

Il nuovo format, imposto dalle misure anti-Covid, vede la manifestazione, originariamente concentrata in 5 giorni, diffondersi per 6 mesi di eventi diffusi in tutto il mondo, alcuni in presenza, come i Laboratori del Gusto (a posti limitati), la stragrande maggioranza on line.

Italiano

Poco, buono e locale: la biodiversità salva l’agricoltura alpina, di Veronica Ulivieri

In un articolo uscito sul sito della “Scuola ambulante di agricoltura sostenibile” Veronica Ulivieri intervista Anna Giorgi, docente di Biologia Vegetale e Animale e direttrice dell’ Università della Montagna di Edolo (BS), la quale spiega cosa si può fare per salvare un’agricoltura alpina sempre più indifficoltà.

Italiano
Abbonamento a Slow Food