Rete Rurale

Incontro a Firenze su: Piano d'Azione Nazionale (PAN) per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari

Il Centro di Politiche e Bioeconomia del CREA, nell'ambito del Programma Rete Rurale Nazionale 2014-2020 (Progetto 5.1) - Autorità di Gestione Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf), in collaborazione con Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (Mattm) e Regione Toscana, promuove una 2-giorni di lavoro dedicata ad affrontare il tema del ruolo dei PSR e dell'Agricoltura biologica nel quadro della strategia PAN "uso sostenibile prodotti fitosanitari".

Italiano

Piano d'Azione Nazionale (PAN) per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari - Il ruolo dei PSR e dell'Agricoltura biologica

Il Centro di Politiche e Bioeconomia del CREA, nell'ambito del Programma Rete Rurale Nazionale 2014-2020 (Progetto 5.1) - Autorità di Gestione Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf), in collaborazione con Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (Mattm) e Regione Toscana, promuove una 2-giorni di lavoro dedicata ad affrontare il tema del ruolo dei PSR e dell'Agricoltura biologica nel quadro della strategia PAN "uso sostenibile prodotti fitosanitari".

Italiano

UE: ok da Commissione ai primi 4 Psr e al Programma della rete rurale nazionale.

La Commissione europea ha dato il via libera ufficiale ai primi cinque programmi di Sviluppo rurale.

Sono stati approvati il programma della Rete Rurale Nazionale (59,7 milioni di Fondi comunitari) e i programmi regionali di sviluppo rurale (PSR) del Veneto (510 milioni), Emilia Romagna (513 milioni), Toscana (414 milioni) e Provincia Autonoma di Bolzano (158 milioni).

Italiano

Workig Paper su l’uso della RICA per il calcolo dei pagamenti nelle aziende bio.

L'obiettivo principale del Working Paper "L'agricoltura biologica nello sviluppo rurale e l'uso della RICA per il calcolo dei pagamenti delle aziende biologiche" è fornire una base di discussione per promuovere un eventuale coordinamento tra le Regioni al fine di favorire una maggiore omogeneità dei pagamenti per l'agricoltura biologica tra i PSR di Regioni limitrofe, ma che presentano caratteristiche pedo-climatiche, tecnico-economiche e di mercato simili, evitando sovra o sotto-compensazioni distorsive della concorrenza tra i produttori biologici.Si vogliono lanciare, tuttavia, anche alcu

Italiano

An ISMEA publication: transaction costs for organic farming

Between the second half of 2012 and the first half of 2013, in the context of the National Rural Network,  Ismea undertook  three surveys among organic farms, holdings of young farmers and farms in general, in order to assess the cost of their transaction from conventional into organic, following the aid received through  the RDP 2007-2013 

Inglese

Bioreport 2013: Organic Farming in Italy

BIOREPORT 2013 provides an overview of the Italian organic sector by analyzing the available economic data and some of its important aspects through ad hoc surveys. This edition examines in depth the chains related to the dairy sector and that of officinal herbs. 

Inglese

Bioreport 2013. Agricoltura biologica in Italia

BIOREPORT 2013 offre una panoramica del settore biologico italiano, sia analizzando i dati congiunturali disponibili sia approfondendo alcuni suoi aspetti rilevanti tramite indagini ad hoc.
Questa edizione approfondisce l'esame delle filiere relative al settore lattiero-caseario e a quello delle piante officinali.
I dati di questa edizione confermano il ruolo sempre più importante che il settore va assumendo nel contesto dell'agricoltura italiana: non più solo nicchia ma modello produttivo innovativo e interessante sotto il profilo sia economico che sociale e ambientale. 

Italiano

Pubblicazione ISMEA: Costi di transazione per l'agricoltura biologica

Tra la seconda metà del 2012 e la prima metà del 2013, nell'ambito della Rete Rurale Nazionale, ISMEA ha realizzato tre indagini presso le aziende biologiche, le aziende di giovani agricoltori e le aziende agricole in generale, al fine di valutare il  costo di transazione nel quale le stesse incorrono per percepire gli aiuti legati alle corrispondenti misure dei PSR 2007-2013 (misura 214-pagamenti agroambientali, in particolare agricoltura biologica, e misura 112-insediamento di giovani agricoltori) e al pagamento unico aziendale (in particolare pagamento disaccoppiato ad ettaro).

Italiano
Abbonamento a Rete Rurale