rame

Trentino: viticoltura bio, comparto in crescita: + 20 % nel 2018. Buona la difesa attuata contro peronospora e oidio

E’ un comparto in continua espansione quello della viticoltura biologica, cresciuto in un solo anno in Trentino ben del 20 per cento. I dati dell’Ufficio per le produzioni biologiche della Provincia autonoma di Trento parlano chiaro: la superficie del vigneto biologico a fine 2018 ammontava a 1162 ettari, 193 in più rispetto al 2017.

Italiano

Fondazione E. Mach: presentazione prove sperimentali in viticoltura e frutticoltura biologica

Si svolgeranno presso l’ Aula Magna Fondazione Mach, Via E. Mach 1 a San Michele all'Adige (TN) due giornate dedicate alla presentazione di prove sperimentali in viticoltura e frutticoltura biologica.  Per la viticoltura l’evento è previsto mercoledì 7 agosto alle ore 9.00. Il programma è il seguente:

9.00  Introduzione alla giornata e presentazione delle attività dell’Unità Agricoltura Biologica nel 2019
          Roberto Zanzotti - Unità Agricoltura Biologica FEM-CTT

Italiano

Residui di pesticidi negli alimenti: la situazione del 2017 descritta dall’EFSA

L’EFSA ha diffuso l'ultima edizione della relazione annuale sui residui di pesticidi negli alimenti. Dal documento risulta che circa il 96% dei campioni di alimenti raccolti nell'Unione Europea è risultato regolare (residuo inferiore o uguale al massimo ammesso), con il 54,1% dei campioni con residui al di sotto del limite inferiore di determinazione analitica (LOD).

Il dato è tratto dall’analisi di circa 88.000 campioni raccolti dai 28 Stati membri dell'UE nonché da Islanda e Norvegia.

Italiano

Nota n. 18256 del 13 marzo 2019

Riunioni Comitato Produzione Biologica (COP) e Gruppo Esperti Produzione Biologica tenutesi a Bruxelles in data 5 e 6 marzo 2019.

COP del 5 e 6 marzo: la nota del Mipaaft

Pubblichiamo la nota n. 18256 del 13 marzo 2019 relativa al Comitato Produzione Biologica (COP) e alla riunione del Gruppo Esperti Produzione Biologica tenutisi a Bruxelles in data 5-6 marzo 2019.

Nota n. n. 18256 del 13 marzo 2019

Fonte: Mipaaft

Italiano

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2018/1981 DELLA COMMISSIONE del 13 dicembre 2018

Che rinnova l'approvazione delle sostanze attive composti di rame, come sostanze candidate alla sostituzione, in conformità al regolamento (CE) n. 1107/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo all'immissione sul mercato dei prodotti fitosanitari, e che modifica l'allegato del regolamento di esecuzione (UE) n. 540/2011 della Commissione

Nota n. 19867 del 19 marzo 2019

Quesito sull’uso del rame in agricoltura biologica e applicazione Reg. (UE) 1981/2018.

Ue: nuovo tetto massimo per il rame

E’ stato approvato a larga maggioranza, dopo lunghe trattative, il Regolamento che restringe, nell’Unione europea, l’uso in agricoltura di rame e composti rameici, basato sulla proposta della Commissione Plants, Animals, Food and Feed (PAFF). E’ stato fissato un tetto massimo di applicazioni di 28 kg/ha su un periodo di sette anni con la possibilità di essere flessibili (lissage), aumentando o riducendo l’impiego nel corso degli anni.

Italiano

Pagine

Abbonamento a rame