PAC

La Commissione pubblica un elenco di potenziali pratiche agricole.

La Commissione ha pubblicato una lista di potenziali pratiche agricole che gli eco-schemi potrebbero sostenere nella futura politica agricola comune (PAC). Questa lista mira a contribuire al dibattito sulla riforma della PAC e sul suo ruolo nel raggiungimento degli obiettivi del Green Deal. Questa lista aumenta anche la trasparenza del processo di definizione dei piani strategici della PAC e fornisce agli agricoltori, alle amministrazioni, agli scienziati e alle parti interessate una base per ulteriori discussioni su come utilizzare al meglio questo nuovo strumento.

Italiano

Convegno di presentazione in streaming del progetto “CNC - Per una PAC ad emissioni zero. Un’agricoltura amica del clima”

Giovedì 12 novembre, a partire dalle ore 11, si terrà la cerimonia di apertura del progetto “CNC - Per una PAC ad emissioni zero”, un progetto annuale (1 agosto 2020 – 31 luglio 2021)” promosso dal Kyoto Club con il sostegno della Direzione generale “Agricoltura e sviluppo rurale” della Commissione UE e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Italiano

Agroecologia e PAC post-2020: un seminario online

Si svolge il 18 novembre, dalle 15.00 alle 17.30, il seminario della coalizione “Cambiamo Agricoltura”, un evento realizzato nell’ambito del progetto #CambiamoAgricoltura, Campagna per una Politica Agricola Comune sostenibile nell’Unione europea. Il seminario si svolge dopo che il Parlamento europeo ha bocciato tutte le politiche della Commissione europea, dalla riforma della PAC post 2020 al Mes e tutte le politiche anti-crisi. Una sconfitta per la biodiversità, il clima e gli agricoltori virtuosi.

Italiano

Bari, Fiera del levante: conferenza su “Agricoltura biologica e nuova PAC”

Si svolge mercoledì 7 Ottobre  alle ore 15.30, presso la Fiera del Levante di Bari - Agorà delle politiche di sviluppo rurale, Padiglione 18, un convegno dedicato al tema dell’agricoltura biologica nel contesto della nuova PAC, nel contesto del progetto PSR “Humus”.

Il programma prevede i seguenti interventi:

Dott. G. Paparella (RETE HUMUS) – Il progetto HUMUS PUGLIA e risultati raggiunti

Prof. A. Frascarelli (Università degli Studi di Perugia) – Il biologico e la nuova PAC

Italiano

“‘From farm to fork’, sustainable food system and the EU Green Deal”, un evento online del Club di Roma

Il Club di Roma, in collaborazione con Agroecology Europe e Ipes-Food, organizza giovedì 8 ottobre 2020, dalle ore 17 alle 19.30, il dibattito-conferenza online: “’From farm to fork’, sistema alimentare sostenibile e Green Deal dell'Ue”

Italiano

Corte dei Conti Eu: l’azione della Ue ha sortito scarsi effetti nell’arrestare il declino degli impollinatori selvatici

Secondo una nuova relazione della Corte dei conti europea, le misure adottate dall’UE non hanno garantito la protezione degli impollinatori selvatici. La strategia sulla biodiversità fino al 2020 si è dimostrata ampiamente inefficace nel prevenirne il declino. Inoltre, le principali politiche dell’UE, tra cui la politica agricola comune, non contemplano criteri specifici per la protezione degli impollinatori selvatici. La Corte sostiene che, per di più, la normativa UE in materia di pesticidi rappresenta una delle principali cause della perdita di tali specie animali.

Italiano

Sostenere il biologico: opportunità di accesso al credito e soluzioni per il futuro

Con il secondo webinar, in programma giovedì 16 luglio (ore 11), B/Open si pone l’obiettivo di illustrare lo stato dell’arte delle opportunità di finanziamento e di favorire un dibattito fra istituzioni e stakeholder del biologico per individuare soluzioni innovative e utili alla crescita del settore.

Le profonde evoluzioni di cui sono stati protagonisti i sistemi agricoli negli ultimi anni hanno richiesto elevata professionalità da parte degli operatori e adeguati investimenti per rispondere alle nuove esigenze dell’agricoltura e dei consumatori.

Italiano

Cosa è "bio". Per l'Italia grandi benefici nella transizione al biologico, di M.G. Mammuccini

Scrive la Presidente di Federbio su Huffington Post che da Expo Milano 2015, il cui tema era “Nutrire il Pianeta, energia per la vita”, il dibattito sulle strategie da adottare per conciliare sostenibilità ambientale, sicurezza alimentare e capacità di nutrire adeguatamente una popolazione umana in forte crescita, è diventato centrale. In quell’occasione il movimento del biologico, coordinato da FederBio attraverso l’Organic Action Network, ha raccolto la sfida e ha consegnato al Governo italiano allora in carica la Carta del Bio di EXPO Milano 2015.

Italiano

Corte dei Conti UE: biodiversità nei terreni agricoli, il contributo della PAC non ne ha arrestato il declino

In Europa si osserva un sensibile declino del numero e della varietà di specie animali presenti nei terreni agricoli, la “biodiversità nei terreni agricoli”. L’Unione europea si era tuttavia impegnata ad arrestare la perdita di biodiversità entro il 2020. La Commissione aveva programmato di assegnare a questo obiettivo 66 miliardi di euro della politica agricola comune tra il 2014 e il 2020.

Italiano

Pagine

Abbonamento a PAC