frutticoltura

Ecofruit, 19ª Conferenza internazionale sulla frutticoltura biologica

"Ecofruit",  continuazione di 18 precedenti incontri, si svolgerà presso l’Università di Hohenheim (Germania) dal 17 al 19 febbraio 2020. La conferenza mira a riunire ricercatori e consulenti europei che lavorano su argomenti relativi alla frutticoltura biologica, ed offre l'opportunità di comunicare e discutere gli ultimi risultati relativi alla coltivazione di frutta biologica in relazione ai continui progressi e miglioramenti dei sistemi di produzione. Tra gli organizzatori, per l’Italia, il Centro di Ricerca di Laimburg.

Italiano

CRPV: incontro e visita guidata su impronta di carbonio delle pratiche agricole in frutticoltura bio

Giovedì 5 settembre alle ore 10:00, presso l'Azienda agricola Ferriani Vittorio in via Degli Orsi a Crevalcore (provincia di Bologna, coordinate: 44.7225° 11.1704°), si svolgerà l'incontro e visita guidata "Valutazione dell'impronta di carbonio delle pratiche agricole adottate in frutticoltura biologica" organizzato da CRPV - Centro Ricerche Produzioni Vegetali.

Italiano

Fondazione E. Mach: presentazione prove sperimentali in viticoltura e frutticoltura biologica

Si svolgeranno presso l’ Aula Magna Fondazione Mach, Via E. Mach 1 a San Michele all'Adige (TN) due giornate dedicate alla presentazione di prove sperimentali in viticoltura e frutticoltura biologica.  Per la viticoltura l’evento è previsto mercoledì 7 agosto alle ore 9.00. Il programma è il seguente:

9.00  Introduzione alla giornata e presentazione delle attività dell’Unità Agricoltura Biologica nel 2019
          Roberto Zanzotti - Unità Agricoltura Biologica FEM-CTT

Italiano

Frutticoltura biologica: nuove informazioni sugli sviluppi attuali grazie alle prove sperimentali

Ha avuto luogo in agosto, presso il Centro di Sperimentazione Laimburg, il tradizionale appuntamento con la presentazione delle attività e dei risultati conseguiti nel settore della frutticoltura biologica. Oltre 200 gli interessati che hanno preso parte all‘iniziativa per informarsi sulle nuove conoscenze e sugli sviluppi di questo settore in forte crescita in Italia.

Italiano

Novità per la frutticoltura bio al Centro di sperimentazione Laimburg

Come è ormai tradizione, ogni anno in agosto gli esperti del Centro di sperimentazione Laimburg e della Fondazione Edmund Mach presentano in Alto Adige e in Trentino i risultati delle sperimentazioni condotte rispettivamente nei settori della frutticoltura e viticoltura biologica. Le prove nel settore della frutticoltura biologica sono state il tema dell'appuntamento al Centro Laimburg a Vadena.

Italiano

Frutticoltura biologica: un’opportunità ma...non solo!

E' in calendario per il 7 marzo 2017, a cominciare dalle 8:45, un convegno sulla frutticoltura biologica presso Agrion.

Il programma

Via Falicetto 24, Manta -CN

 

 

Italiano

Presentazione prove sperimentali viticoltura e frutticoltura biologica

Il giorno 11 agosto si svolgerà presso la Fondazione Edmund Mach e il Centro di Sperimentazione Laimburg la presentazione delle prove sperimentali effettuate per la viticoltura e la frutticoltura.

Il programma

Giovedì, 11 Agosto 2016 ore 09:00

Aula Magna Fondazione Edmund Mach, San Michele all'Adige (TN) e Aula Magna centro di Sperimentazione Laimburg, Vadena (BZ)

Italiano

Incontro "La ricerca partecipativa in agricoltura biologica"

Il 10 giugno alle ore 9.30, presso l'azienda sperimentale Palazzelli di Lentini (SR), si terrà un incontro su "La ricerca partecipativa in agricoltura biologica". L’incontro, in campo, permetterà di condividere esperienze e conoscenze tra frutticoltori, tecnici e ricercatori in frutticoltura biologica, con particolare attenzione all’agrumicoltura (scelta varietale, gestione della fertilità, difesa, aspetti qualitativi e di mercato).

Italiano

Frutticoltura biologica in Piemonte

La produzione biologica è in piena crescita. In Piemonte i numeri mostrano un'impennata: decine di aziende di tutte le dimensioni sono coinvolte nel percorso di conversione al metodo biologico. Melo e pero sono le specie più coinvolte, con rispettivamente 680 e 389 ettari, già ben oltre il 10% della superficie regionale. La scelta è dettata dall'attenzione all'ambiente e al consumatore, ma anche dalle opportunità di un mercato che riesce a remunerare l'impegno dei produttori.

Italiano

Pagine

Abbonamento a frutticoltura