Frumento Duro

Regione Campania: progetto AnFruBiAmbi, varietà antiche di frumento duro coltivate in biologico

Si svolgerà a Montefalcione (AV) il 29 settembre un incontro divulgativo per presentare il progetto (capofila il Dip. di Agraria dell’Università Federico II di Napoli) sull’impiego di varietà antiche di frumento duro coltivate in biologico per la riduzione dell'impatto ambientale nell’areale avellinese.

Italiano

Workshop "Per un'agricoltura Italiana più sostenibile"

La coltivazione del frumento duro rappresenta un comparto rilevante e strategico nel contesto produttivo nazionale, non solo per il settore primario ma anche per quello agroindustriale. Per rispondere alla doppia sfida della qualità e della sostenibilità anche questo comparto è alla ricerca di strategie innovative che siano in grado di garantire materie prime di alta qualità per la produzione di pasta e di migliorare la sostenibilità e la resilienza dei sistemi cerealicoli.

Italiano

AGROCAMBIO - Sistemi e tecniche AGROnomiche di adattamento ai CAMbiamenti climatici in sistemi agricoli BIOlogici

Obiettivi generali:

L’obiettivo generale sarà mettere a punto nei dispositivi sperimentali previsti, tecniche colturali innovative di adattamento ai cambiamenti climatici per colture orticole, riso, uva da tavola e frumento duro. In particolare con il progetto Agrocambio si intende:

Progetto “GRANOBIO”.

Mercoledì 1° giugno 2011 a Foggia il Consorzio Daunia&Bio presenta il progetto di ricerca sperimentale “GRANOBIO” che vede coinvolte 7 aziende locali per lo sviluppo di un modello per l’Innovazione e la Sostenibilità della Filiera del Frumento Duro Biologico della Capitanata.

Non definito
Abbonamento a Frumento Duro