diversità genetica

CREA: dalla storia del grano duro italiano i segreti genetici per una pasta più sostenibile

La diversità genetica delle antiche varietà locali di grano duro (landraces) può aumentare l’adattabilità delle colture ai cambiamenti climatici e perfezionare le caratteristiche nutrizionali della pasta. Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista “Frontiers in Genetics” dal CREA con il suo Centro Cerealicoltura e Colture Industriali , in collaborazione con l’Università di Napoli Federico II, l’Università degli Studi di Sassari, l’Università di Bari “Aldo Moro” e l’Università Politecnica delle Marche.

Italiano

FEM: da San Michele all’Adige l’appello per una gestione d’insieme della biodiversità

La Fondazione Edmund Mach è tra i sottoscrittori dell’appello mondiale di 20 ricercatori, esperti di conservazione, per salvaguardare la biodiversità di tutte le specie nel mondo pubblicato sulla rivista Science. L’appello mira a promuovere un piano di azione planetario per proteggere la diversità genetica di tutte le specie animali e vegetali sul pianeta.

Italiano
Abbonamento a diversità genetica