biodiversità

"Modelli produttivi agroalimentari sostenibili e certificazioni ambientali"

Tra le tante strade della sostenibilità, l’agricoltura biologica, quella di precisione, la valorizzazione del suolo, l’attenzione alla biodiversità, la valutazione della sostenibilità attraverso l’utilizzo di indicatori misurabili, possono offrire alle aziende risultati notevoli. L’approccio deve essere multidisciplinare in quanto nessuno degli strumenti o delle soluzioni proposte è da sola sufficiente ad affrontare le problematiche tecnico-produttive e a garantire la sostenibilità del processo.

Italiano

“Modelli produttivi agroalimentari sostenibili e certificazioni ambientali”

Il 3 aprile CCPB organizza, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, un incontro per fare il punto sulle produzioni alimentari sostenibili e le certificazioni ambientali.

Italiano

In che misura l'agricoltura biologica promuove la ricchezza e l'abbondanza delle specie nei climi temperati? Una rassegna

La biodiversità è fondamentale per la funzione degli ecosistemi all'interno e all'esterno dell'azienda agricola. Negli ultimi anni abbiamo assistito a notevoli perdite di biodiversità per vari motivi, tra cui i cambiamenti climatici, l'uso del suolo e l'aumento dell'uso di sostanze chimiche in agricoltura. Le pratiche di agricoltura biologica hanno lo scopo di supportare e persino aumentare la biodiversità, ma i risultati di queste pratiche sono stati controversi.

Italiano

Trentino: piccolo allevamento e biodiversità - L’allevamento di pecore, capre e asini. Corso base in Val di Cembra

L'allevamento di pecore, capre e asini: benessere animale, sostenibilità e mantenimento del territorio. E’ un corso base rivolto a piccoli allevatori o a persone che hanno il desiderio di avviare un piccolo allevamento di capre, pecore o asini sostenibile / biologico. Il corso partirà lunedì 3 marzo 2020 a Cembra Lisignago (TN). Per conoscere i contenuti del corso e la programmazione, visionare la locandina allegata

Italiano

Biodiversità nell’UE: aree protette e superfici bio al 30%, il 10% dei terreni a riposo

“TerraèVita” online riporta in un articolo le prime indiscrezioni sul piano che dovrebbe essere pronto per marzo: aree protette sul 30% della superficie terrestre e altrettanto per quella marina dell'Ue. Messa a riposo del 10% dei terreni agricoli e il 30% coltivato a biologico. Taglio del 50% nell'uso degli agrofarmaci. Una legislazione vincolante Ue e un obiettivo di mobilitazione di 20 miliardi in più l'anno per le azioni di ripristino degli ecosistemi.

Italiano

Biodiversità: il PE chiede obiettivi vincolanti a livello UE e globale

Il Parlamento Europeo chiede che la conferenza globale sulla biodiversità, COP 15, si accordi su obiettivi vincolanti, come è avvenuto per l'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. Il Parlamento ha adottato la sua posizione in vista della Conferenza delle Nazioni Unite sulla biodiversità del 2020 (COP 15), che si terrà a ottobre a Kunming (Cina).

Italiano

Poco, buono e locale: la biodiversità salva l’agricoltura alpina, di Veronica Ulivieri

In un articolo uscito sul sito della “Scuola ambulante di agricoltura sostenibile” Veronica Ulivieri intervista Anna Giorgi, docente di Biologia Vegetale e Animale e direttrice dell’ Università della Montagna di Edolo (BS), la quale spiega cosa si può fare per salvare un’agricoltura alpina sempre più indifficoltà.

Italiano

Alla FAO in marzo il simposio mondiale sulla biodiversità del suolo

Il Simposio mondiale sulla biodiversità del suolo (GSOBI20), " Keep soil alive, protect soil biodiversity -Mantieni il suolo vivo, proteggi la biodiversità del suolo" sarà un incontro politico-scientifico della durata di  tre giorni, dal 10 al 12 marzo, che avrà luogo presso la sede dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) a Roma, Italia.

Italiano

La diversità degli insetti, un beneficio per la produzione agricola

Gli insetti possono essere davvero importanti e utili per la produzione agricola, convenzionale e biologica, quando forniscono servizi come l'impollinazione e aiutano a controllare altri insetti nocivi. Un recente studio pubblicato su Science Advances mostra che la resa delle colture migliora quando aumenta l'abbondanza e ma soprattutto la diversità degli insetti.

Italiano

Pagine

Abbonamento a biodiversità