Come diventare importatori di prodotti biologici

Il Reg. (CE) n. 834/2007 prevede che:

  • gli operatori che intendano svolgere attività di importazione nell’Unione Europea di prodotti biologici da paesi terzi debbano aderire al sistema di controllo di cui all’art. 27 del Reg. (CE) n. 834/2007.
  • solo i soggetti iscritti nella categoria “Importatori” dell’elenco nazionale degli operatori biologici (art. 7 DM 2049/2012) possano effettuare attività di importazione di prodotti biologici.

A tal fine gli operatori interessati devono inviare la notifica di attività, per la categoria “Importatore”, al MiPAAF e, contestualmente, all’Organismo di Controllo prescelto, attraverso il portale SIB.

L’organismo di controllo, ricevuta la notifica, provvederà a

  • avviare la prevista procedura di verifica delle condizioni di ingresso nel sistema di controllo;
  • emettere, in caso di esito positivo della prima ispezione, documento giustificativo e certificato di conformità

È possibile trovare una lista degli ODC qui.

Si evidenzia che, solo una volta conclusa la fase di notifica, sarà possibile effettuare l’importazione, previa:
 
  •  trasmissione di una comunicazione di arrivo merce per ogni singola operazione di importazione, da effettuarsi in via informatica sull'applicativo SIB "Gestione comunicazioni arrivo merce" tre giorni prima dell’arrivo della merce ai sensi dell'art. 5 del DM n. 8283 del 6 febbraio 2018