Una promettente alternativa ai fungicidi: gli estratti vegetali (EN)

07/07/2020
News

L'oidio è un fungo difficile da controllare, e può devastare una vasta gamma di colture, dai cetrioli e zucchine alle mandorle e ai piccoli frutti. La gestione tipica di questa malattia include l'uso di zolfo e forti fungicidi, associati a rischi ambientali e per la salute umana. Un recente studio pubblicato su Scientific Reports ha tuttavia identificato un estratto di piante che rafforza le loro difese aiutando a prevenire l'infezione fungina, utilizzando il quale si riduce la necessità di trattamenti chimici. Lo studio ha testato l'efficacia dell'estratto di poligono gigante (Reynoutria sachalinensis) nell'indurre resistenza all'oidio nelle piante di zucchine. L’irrorazione delle foglie con questo estratto ha innescato le difese delle piante, tra cui una maggiore produzione di perossido di idrogeno e acido salicilico che, a loro volta, riducono significativamente la presenza dell’oidio. La resa aveva tendenza ad aumentare sulle piante con maggiore resistenza, sebbene l'effetto non fosse statisticamente significativo.

Lo studio si può scaricare QUI

Fonte: The Organic Center

Produzioni:

Tecniche: