Semaforo verde dalla Commissione per gli ultimi due PSR italiani

25/11/2015
News

Dopo quelli della scorsa settimana relativi a Basilicata, Calabria e Campania, la Commissione Europea  ha completato ieri la maratona di approvazione dei PSR italiani, licenziando i Piani delle Regioni Puglia e Sicilia. Tutti i 23 PSR italiani (21 regionali, quello nazionale ed il Programma per la Rete Rurale) sono stati così approvati, per un ammontare complessivo di 20,87 miliardi di €, dei quali 10,44 provenienti dal bilancio dell'Unione Europea per lo sviluppo rurale e 10,43 da fondi pubblici italiani nazionali o regionali, con un ulteriori investimenti previsti da fondi privati.

Come per tutti i PSR, anche gli ultimi programmi approvati  rispondono  ai problemi economici, ambientali e sociali presenti nelle zone rurali  delle diverse Regioni, con interventi  volti a migliorare la biodiversità agricola anche attraverso il mantenimento e la conversione all’agricoltura biologica, a prevenire l'erosione del suolo e gestire le acque, lottare  contro i cambiamenti climatici, conservare e ripristinare gli ecosistemi agricoli degradati,  ristrutturare e ammodernare le aziende.

Considerando  tutti i 23 PSR nazionali o regionali italiani, più di 20 000 giovani agricoltori riceveranno un sostegno per lanciare le loro aziende, 27 000 operatori otterranno un sostegno agli investimenti per modernizzarle e ristrutturarle, il 17% dei terreni  irrigati passerà a sistemi più efficienti, e saranno creati  più di 3 000 posti di lavoro attraverso strategie di sviluppo locale LEADER.

Di seguito è possibile scaricare le schede informative degli ultimi programmi approvati:

Programma Nazionale italiano

Basilicata 

Calabria 

Campania 

Puglia

Sicilia

A questo LINK l'elenco completo delle schede informative relative ai programmi italiani.

Fonte: Commissione Europea

Luogo: 
Bruxelles

Regioni: