Regione Emilia-Romagna: mense scolastiche bio, dal Mipaaf oltre 1,4 milioni di euro

07/04/2021
News

Per il terzo anno consecutivo l’Emilia-Romagna è - davanti a Liguria e Lombardia - la Regione che si aggiudica la quota più alta prevista dal Fondo per le mense scolastiche biologiche: 1 milione e 471 mila euro di risorse su 5 milioni di euro complessivi. 

La Giunta regionale ha approvato, con un provvedimento, la ripartizione dei fondi - relativi all’annualità 2020 - trasferiti dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari, forestali alle amministrazioni locali che offrono il servizio di refezione scolastica biologica.  Si tratta di risorse che servono a coprire le maggiori spese sostenute per l’erogazione dei pasti bio senza aumentare il costo della refezione scolastica a carico delle famiglie. 

Gli importi corrispondono a circa 8 milioni di pasti erogati nel 2020, e sono calcolati in base al numero di beneficiari del servizio di ristorazione scolastica in ciascun ambito territoriale e relativi alle stazioni appaltanti che gestiscono le mense scolastiche biologiche, in possesso dei requisiti previsti dal decreto ministeriale. 

Ulteriori dettagli a questo LINK

Fonte: Regione Emilia-Romagna

Regioni: