Lotta biologica alla cimice asiatica: a Laimburg si alleva la Vespa Samurai, un invito a raccogliere le cimici

29/04/2020
News

Il Centro di Sperimentazione Laimburg in Alto Adige, come altri centri in altre Regioni, è stato incaricato di allevare il Trissolcus japonicus, ossia l’antagonista della temibile cimice asiatica (Halyomorpha halys) che da diversi anni imperversa in molte zone d’Italia, in particolare al nord, arrecando ingenti danni alla frutticoltura.

Al Centro di Sperimentazione Laimburg viene fatta ricerca scientifica sulla cimice asiatica fin dal 2016, studiandone la biologia ed il comportamento. Finora si erano usati insetticidi chimici e reti antinsetto, ma è ormai avviata una strategia finalmente sostenibile, soprattutto adatta per un contenimento della cimice a lungo termine. La vespa samurai, autorizzata dopo molti test di laboratorio, è in grado di parassitizzare dal 90% al 100% delle uova della cimice asiatica, bloccandone la schiusa.

Già a partire da giugno il parassitoide esotico (proviene, come la cimice, dall’Asia) potrà essere rilasciato in natura in varie Regioni con lo scopo di favorirne l'insediamento sul territorio. Il ceppo di allevamento di T. japonicus è fornito dal Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria CREA alle strutture autorizzate per la moltiplicazione della vespa. il Centro di Sperimentazione Laimburg, per lo svolgimento di questo compito, che ha già predisposto un allevamento di cimice asiatica necessario per iniziare la riproduzione del parassitoide.

Per incrementare l’allevamento di T. japonicus, è particolarmente importante raccogliere quante più cimici asiatiche possibile. É questo il periodo nel quale le cimici iniziano a uscire dallo svernamento e a riattivarsi. Per questo motivo, Laimburg chiede ad agricoltori e ai cittadini che siano a conoscenza di zone con forte presenza di cimice (>30 individui vivi), di segnalarlo quanto prima al Centro di Sperimentazione. Sarà cura dei collaboratori del Centro venire a prendere gli insetti raccolti direttamente nel luogo di ritrovamento.

Contatto: Tel. 0471/969 600, dal lunedì al venerdì ore 8.30–12, 13–16

Le cimici asiatiche che verranno consegnate al Centro Laimburg serviranno a produrre le uova ai fini della moltiplicazione di T. japonicus. Più uova saranno disponibili, maggiore sarà il numero di parassitoidi disponibili per i rilasci.

Fonte: Centro di Sperimentazione Laimburg

Tecniche: