Informatizzazione del biologico: i primi risultati.

14/10/2010
News

Sono già più di 40.000 le aziende biologiche italiane inserite nel Sian (Sistema informativo agricolo nazionale), di cui è possibile, già da oggi, conoscere il dettaglio anagrafico.
È questo il primo risultato del progetto di informatizzazione del biologico del Mipaaf, gestito da Ismea in collaborazione con Sin, che ha per obiettivo quello di favorire la trasparenza del sistema e ridurre il carico burocratico per le imprese biologiche.
Il progetto di informatizzazione ha definito degli standard comuni per la gestione delle informazioni aziendali da parte degli Organismi di controllo e delle Amministrazioni regionali ed ha realizzato una piattaforma informatica per lo scambio e la validazione dei dati.
L’area pubblica, all’indirizzo http://www.sian.it/abiopubb/home/startConsElencoAziende.do,consente di visualizzare tutte le anagrafiche degli operatori biologici delle Regioni che hanno terminato l’iter di validazione.
L’elenco infatti si continuerà a popolare man mano che le singole Amministrazioni regionali completeranno le verifiche di competenza e consentiranno la pubblicazione dell’Albo.
Il prosieguo del progetto prevede successivamente l’implementazione, per ogni singola impresa inserita a sistema, di ulteriori informazioni di dettaglio, molte delle quali desunte dal fascicolo aziendale, anche con l’obiettivo di migliorare l’efficienza del sistema di controllo e la vigilanza sulle produzioni biologiche.

Fonte: AIOL

Controlli: