“Il carico amministrativo delle aziende biologiche”: un nuovo documento di ISMEA

18/01/2021
News

La riduzione degli oneri amministrativi nel comparto agricolo è da tempo argomento dibattuto.
Gli operatori del settore e le varie rappresentanze lamentano un carico burocratico che le aziende agricole gestiscono ormai con difficoltà e con notevoli costi, sia economici che di tempo investito per i principali adempimenti.
È vero però che il settore è tra quelli maggiormente supportati da aiuti pubblici e ciò implica un livello di attenzione e controllo che non può trascendere dal rispetto della principale normativa.
Per gli operatori certificati biologici agli adempimenti previsti per le aziende agricole si aggiungono quelli della certificazione biologica.
Con il lavoro realizzato da Ismea per la scheda RRN 5.2 "Agricoltura biologica e prodotti a IG" sono stati analizzati i passaggi "amministrativi" obbligatori che caratterizzano la gestione ordinaria di un'azienda biologica.
Gli adempimenti sono stati confrontati con quelli delle imprese convenzionali così da valutarne il maggior impatto. È stata inoltre effettuata un'indagine che ha coinvolto oltre cento consulenti specializzati nel biologico ai quali è stato chiesto di individuare le criticità del sistema e di proporre dei percorsi che ne migliorino l'efficienza. In tutti i casi è stata sottolineata l'importanza di un maggior coinvolgimento degli imprenditori agricoli nel percorso burocratico e di un'implementazione dei sistemi informatici che evitino la duplicazione delle informazioni.

Il documento si può scaricare QUI

Fonte: Rete Rurale